Home     Talìa Consulenze     Login     Contatti
 
Presentazione
Monografie
Storia
Atti
Acque vive
Ausili
Studi e testi
Coedizioni
Gèmini
Riviste
Atti e memorie della società dalmata di storia patria
Miscellanea Marciana
Notiziario dell'Associazione nobiliare regionale veneta
La rappresentazione



Contenuti
Toni ha un'invalidità dell'anima che si è mangiata un po' tutto. Sua figlia Lea ha tradito i suoi quindici anni e l'altra, Raffa, lui non l'ha capita. Li hanno messi in pensione, lui ed Ettore. Ettore lotta ancora, Toni si è arreso. Come tanti altri a Occiano: licenziati, prepensionati, a casa senza un futuro. Quelli che lavoravano in fabbrica.
Vasco è uno di loro. Scopre che le aziende chiudono perché c'è chi ha dei piani non proprio puliti. Che fare? L'ultima cosa che si aspettano. I piani nascono nel silenzio e si compiono nell'indifferenza - dice Ettore. E allora, che una rappresentazione a teatro sia l'arma che costringe la gente a pensare. E se la gente pensa, non si rassegna. Un riscatto c'è, purché ci credano. A cominciare da Lea.
E' il romanzo di una comunità; il bilancio di una vita; la storia di un monologo che si recita come il teatro antico (per svegliare le coscienze); la vicenda di un padre e sua figlia.

Luisa Consolini, nata a Bologna nel 1961, è dirigente in un'organizzazione internazionale. Scrive per indagare temi su cui s'interroga. Ha già pubblicato Boogie-Woogie Craze (La Musa Talìa 2017).


Dettagli
Autore: Luisa Consolini
Anno di pubblicazione: 2018
Pagine: 224
Formato: 14x21 cm.
Prezzo: € 14 (+ 1,50 sped. Italia; + 6,00 sped. estero)
ISBN: 978-88-942382-6-6
©2019 La Musa Talìa